Consegna fiori domicilio Piacenza

Servizio di consegna fiori a domicilio a PIACENZA e provincia

Vendita FIORI online a Piacenza e consegna fiori a domicilio a Piacenza. «Come mandare fiori a Piacenza?». Semplice! Con eFiori caschi sempre in piedi ☺ Il servizio di delivery fiori di eFiori copre completamente il Paese, Piacenza inclusa! Da Piazza Cavalli al Duomo, dalla Basilica di Santa Maria di Campagna all’attualissima Galleria d’arte moderna Ricci Oddi… Fino a Castell’Arquato e Grazzano Visconti, tra i borghi più belli d’Italia, dove gustare salumi, tigelle, gnocco fritto. Insomma, centro storico o hinterland, eFiori consegna fiori dovunque nella «terra di passo», come scriveva Leonardo da Vinci!

Quali sono le principali zone di Piacenza dove inviare fiori?

Dappertutto, con eFiori! Oltre 100.000 abitanti: eFiori li serve uno per uno. Un assaggio delle maggiori aree coperte dalla loro consegna fiori a domicilio a Piacenza?… Centro, Belvedere, Besurica, Borgotrebbia, Il Capitolo, Duemila, Farnesiana, Molini degli Orti, Baia del Re, Regina Margherita, Peep, Galleana, Infrangibile, Montale… Ancora, San Lazzaro, Sant’Antonio, Veggioletta, La Verza, Zona industriale. Più provincia!

Consegna fiori domicilio Piacenza

In cerca di negozi di fiori a Piacenza?

Stop alle ricerche… Sei nel posto giusto! È facile inviare fiori su eFiori: il fiorista a Piacenza capace di soddisfarti in ogni occasione! Naviga nel sito, trovi di tutto: altro che il tradizionale fioraio! Il compleanno di un’amica? Rallegrala col tripudio variegato di Rose Colorate di Pirandello! Vuoi esprimerle amore? Vai dritto alla categoria: dalle un «Bacio di Dama»!

Quanto costa un mazzo di fiori a Piacenza?

Anzitutto, la consegna di fiori a Piacenza di eFiori è gratuita sempre, come in tutta Italia. E puoi pure avere Consegna Oggi! Comunque, prezzo medio di un bouquet di fiori? Da 25 €. Un Mazzo di Rose? Il costo varia secondo colori, lunghezza delle rose: 3 € cad. Però ha forse prezzo la gioia?!… Impagabile far vibrare il cuore di chi riceve fiori: si sente amato, felice!

Fiori, una curiosità sulla città di Piacenza

Inverni freddi, nevosi, nebbiosi. Poi, estati afose. Tuttavia, Piacenza è un tripudio di fiori! Numerosi i parchi. Ad esempio, quello di Papa Giovanni Paolo II. 150000 m² di ciliegi, farnie, prugnolo, biancospino, rosa selvatica, rovo, olmo campestre, gelso, noce. Poi, il Parco di Montecuccoli: cornioli, frassini, querce, caprini neri. Infine, i giardini Margherita: tassi, tigli, olmi, platani, aceri campestri, ippocastani, cedri del Libano e dell’Atlante, pini, faggi. Soprattutto, sapevi la storia del Castello di Grazzano Visconti e Aloisa? Attorno ad esso, 150mila m2 di giardino con alberi secolari e piante fiorite. Aloisa, il cui fantasma aleggerebbe nel parco del Castello, morì di dolore, tradita dal marito. Col tempo, Aloisa è diventata la protettrice degli innamorati e molti le offrono fiori. Ecco tutto sulla leggenda di amore e fiori a Piacenza.