Indietro

Storia della tradizione del “regalare fiori”

Storia della tradizione del “regalare fiori

È in arrivo un anniversario? Regala loro dei fiori per san valentino! Non hai un regalo per il compleanno del tuo amico? Prendi un mazzo dei loro fiori preferiti! Vuoi confortare la persona amata esprimendole tutto il tuo amore, ma non sai come? I fiori faranno la magia! Se sei incerto puoi anche conoscere quando inviare fiori.


Regalare mazzi di fiori è stato una pratica costante in epoche e culture diverse. Ma quando è iniziato esattamente?

ragazza con mazzo di fiori

In questo articolo esploriamo la storia della pratica della donazione di fiori. Vedremo come si è sviluppato nel corso della storia e come si è diffuso nel mondo.

Infine, scopriamo perché questa tradizione era così importante in epoca vittoriana.
Vedremo come quasi tutti conoscevano esattamente i significati e i messaggi che contenevano i fiori.


Le prime date in cui si regalavano fiori risalgono ai tempi degli antichi egizi, dei greci e dell’impero romano. Queste tre società usavano spesso i fiori nelle tradizioni religiose. Basavano il loro uso personale dei fiori sulle loro convinzioni.

impero romano e tradizione di regalare fiori

I greci li usavano come supporto per la narrazione. Ne facevano anche decorazioni per cerimonie. Successivamente iniziarono a scambiarsi fiori per dimostrare affetto reciproco.

Le società di tutta la storia hanno mantenuto la tradizione di regalare fiori.
Durante il Medioevo, i turchi stilarono il primo elenco di simbolismi relativi ai fiori.

Questo si è poi diffuso in tutto il mondo. Altre culture li hanno adattati ai propri costumi e credenze.

L’epoca vittoriana e i fiori.

fiori di epoca vittoriana

Le persone dell’epoca vittoriana sono spesso note per essere al culmine dell’eleganza.

Ma sapevi che usavano i fiori per trasmettere sentimenti profondi e non detti l’uno verso l’altro?

Le persone cominciavano ad interessarsi di più al giardinaggio e alla cura dei fiori. Cercavano di coltivare fiori robusti e belli, iniziando a coltivare e ibridare nuove specie di fiori.

I fiori, a loro volta, servivano come forma di comunicazione. Scambiava messaggi tra amanti, amici, famiglie e persino conoscenti.

I fiori hanno mostrato sentimenti che vanno da “ti amo”, a “ti apprezzo, amico mio”, a “mi dispiace”. Hanno svolto un ruolo fondamentale nel modo in cui i cittadini dell’era vittoriana hanno reso noti i loro sentimenti.

Vedi, i vittoriani pensavano che affermare come ti senti fosse di cattivo gusto. Così hanno adattato l’elenco dei significati dei fiori già nel Medioevo. Quindi, li hanno eseguiti nel modo in cui si sono impegnati tra loro.

Ciò includeva anche i romanzi!

Il corteggiamento avveniva solitamente tramite scambi di fiori.

corteggiamento con fiori regalati

Alcuni gruppi hanno addirittura trovato significati alternativi ai fiori. Lo facevano per comunicare in segreto, al riparo da occhi indiscreti.

Non molto tempo dopo, la maggior parte delle persone sapeva cosa significava ogni fiore e composizione floreale. Paradossalmente avrebbero sostenuto un’intera conversazione senza dire una parola!

La pratica di regalare fiori divenne piuttosto popolare. Ben presto, le persone iniziarono a utilizzare i mazzi di fiori per inviare determinati messaggi alle persone. Anche il modo in cui la persona ha presentato l’omaggio floreale è diventato parte del messaggio. Questa tradizione del regalare fiori è continuata (ovviamente con una qualità meno drammatica) nel corso della storia, proprio fino ai giorni nostri.

Logo efiori